Cerchi una ricetta?

Seguimi sui social

#theredgourmetinstatips: tutti i mercoledì con una ricetta salata e tips su instagram e personal branding

Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno

Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno

Questa Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno è stata realizzata esclusivamente utilizzando farine naturali ed è pronta in pochissimo tempo!

Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno

Adoro la Focaccia, che sia essa soffice oppure più croccante!

Non riesco a dire mai di no a un bel morso di Focaccia, sai?

Mi piace sia mangiata al naturale, senza l’ aggiunta di nessuna farcitura, oppure imbottita!

La Focaccia può tranquillamente diventare un ottimo piatto unico da portarsi a lavoro nella schiscetta se farcita con alimenti sani che rientrano nel nostro stile di vita.

Hai mai provato a tagliarla a metà e condirla con Hummus di Ceci e Melanzane Grigliate?

Una libidine per il nostro palato!

Comunque, quando ho scoperto la mia intolleranza al glutine mi sono avvicinata al mondo della panificazione homemade, come ti ho già accennato diverse volte.

Ho deciso di tramutare una mia limitazione alimentare in un mio grandissimo punto di forza!

Quindi,ho iniziato a documentarmi e sperimentare, leggendo tantissimi blog di cucina, e ho dato vita a diversi impasti: alcuni sono stati dei veri e propri buchi nell’ acqua, altri invece mi hanno dato risultati favolosi!

In particolare ricordo il giorno in cui mi ero messa in testa di realizzare una focaccia simile ad una schiacciata dalla consistenza corposa e il sapore rustico che prevedesse il solo utilizzo di farine naturalmente senza glutine.

Non fraintendermi, non sono assolutamente contraria ai mix di farine senza glutine presenti in commercio, ma ogni tanto mi piace mixare quello che ho in dispensa soprattutto quando inizio a vedere il fondo dei miei sacchetti!

In dispensa avevo solamente Farina di Riso, Fecola di Patate, Amido di Mais, Grano Saraceno, Sorgo, Amaranto e xantano.

La mia idea di realizzare una Focaccia Senza Glutine dal sapore rustico non era svanita aprendo il cassetto in cui tengo le farine seguendo un ordine quasi maniacale!

Cosa c’è di meglio del Grano Saraceno per dare questo tocco finale?

Questo “grano non grano” è un grandissimo amico di noi intolleranti al glutine!

Il Grano Saraceno non fa parte della famiglia delle graminacee, anche se il suo uso alimentare è pressochè simile a quello dei cereali.

I suoi chicchi vengono cotti come se fosse riso oppure pasta e sono ottimi per realizzare zuppe, minestre oppure insalate fredde.

La farina viene impiegata invece prevalentemente negli impasti di dolci e lievitati, ma anche per crèpe o pancake.

Si tratta di un alimento a basso indice glicemico, adatto anche ai diabetici, ricchissimo di fibre e favorisce il basso mantenimento del livello del colesterolo cattivo nel sangue.

Soffermandoci sulla Farina di Grano Saraceno, quello che utilizzeremo per questa ricetta, è importante sottolineare che ne esistono di due tipi:

  • bianca: ottima per dolci, pasta e torte salate perchè ha un sapore più delicato grazie al ridotto quantitativo di scorie presenti, come si nota appunto dal colore.
  • scura: ideale se aggiunta a pane e lievitati, previa setacciatura. Quest’ ultima serve per diminuire leggermente il sapore marcato e rendere a panini o pizza la giusta intensità di sapore rustico.

Per realizzare la Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno non avrai bisogno né di planetaria, né della macchine del pane: è talmente semplice che dovrai munirti solamente di una ciotola, una teglia e una forchetta!

La Ricetta della Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno

Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno

Dettagli

Porzioni

1Teglia da 32 cm di diamentro

Tempo di Preparazione

10 minuti

Tempo di Lievitazione

3 ore

Tempo di Cottura

35 minuti

Difficoltà

Media

Ingredienti

  • 110 gr di Farina di Riso

  • 90 gr di Farina di Grano Saraceno scura

  • 100 gr di Amido di Mais

  • 5 gr di xantano

  • 400 ml di acqua tipieda

  • 1 cucchiaino di miele

  • 1 cucchiano di sale

  • 2 cucchiai di olio di oliva

  • 3 gr di Lievito di Birra Secco

Procedimento

  • in una ciotola unisci e miscela la Farina di Riso, l’ Amido di Mais, la Farina di Grano Saraceno setacciata e lo xantano
  • a parte sciogli il lievito in acqua tiepida aggiungendovi un cucchiaino di miele
  • una volta sciolto, versa il liquido in una ciotola capiente e inizia a mescolare energeticamente prima con un cucchiaio, poi con una forchetta
  • quando il liquido sarà perfettamente assorbito, aggiungi il sale e infine l’ olio, fino a quando si formerà una palla che si staccherà perfettamente dal bordo
  • ungi una teglia da forno rotonda con olio di oliva e versaci dentro l’ impasto ottenuto, aiutandoti con una marisa
  • livella bene la superfice dell’ impasto al Grano Saraceno, cospargilo con qualche fiocco di sale grosso e lascialo riposare in luogo asciutto e lontano dalle correnti di aria per circa 3 ore
  • trascorso questo tempo, accendi il forno a 200° modalità statico, lascialo scaldare e cuoci la focaccia per circa 35 minuti fino a che non risulterà dorata
  • NB: prima di infornare l’ impasto spennellalo con una emulsione di acqua e olio per regale colore e croccantezza alla superficie

Il Mio Consiglio

Come conservo la Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno?

La Focaccia Senza Glutine al Grano Saraceno si conserva perfettamente fuori frigorifero per tre/quattro giorni.

In alternativa puoi fare come me: una volta raffreddata completamente la taglio a spicchi e la congelo.

Ogni volta che decido di mangiarne un pezzo per accompagnare pranzi o cene, devo solamente scongelarla e passarla qualche minuto al forno: il risultato è come se fosse appena sfornata!

Si tratta di una Ricetta semplice, che quasi non prevede alcun impasto e con un elevato indice di idratazione che la rende estremamente digeribile!

Ovviamente puoi decidere di aggiungere in superficie qualsiasi tipo di aroma prima della cottura, oppure anche qualche oliva o pomodorino: la renderai ancora più gustosa e non se ne avanzerà nemmeno un pezzetto!

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta!
Ti aspetto alla prossima!

Lorenza

No Comments

Post A Comment